Africa, mae Africa

Il cielo schiarì cosciente di rinunciare,
ma è questa l'ora di affrontare verità
che un po' si offriranno ad un calmo dolore,
per dare a te la pace ed il progresso.
Chi non ha fede mai ce la potrà fare,
Mamma Africa, non sei periferia.
Africa, Africa, Africa
Africa mia, Africa nostra.
Africa, Africa, Africa
culla del mondo, continente fecondo.

Di fronte al Senegal fa capolino nel blu Capo Verde laggiù:
nuota con piedi che han visto catene, su schiene spezzate dalla schiavitù

Due mondi infiniti riuniti che sognano la libertà, un fiume in piena che va:
Africa, renditi acqua per loro e quel sogno potrà diventare realtà

Africa, Africa, Africa
pace nel giorno che passa, pace la notte che scorre, che i sogni rilassa
Africa, Africa, Africa
pace, Signore, soltanto un momento di pace per farci passare la notte a sognare

E se ho già chiare coscienza e volontà
si aggira l'ora di parlar di verità vere.
Se un po' soffrirò già calmato è il dolore
nel dare a te la pace ed il progresso.

Africa, Africa, Africa
Africa mia, Africa nostra.
Africa, Africa, Africa
verso il tuo mondo, continente fecondo.

Volò l'Africa ma in quel volo chi l'abbattè?
non perchè importi il perchè, ma perché
chi l'abbattè chi lo sa se davvero c'è o non c'è!
Mentre il presente è tanta gente: tutto un continente che è vuoto nel corpo ma ha piena
la mente di un sogno leggero: Africa corri, non perdere il volo.

Africa, Africa, Africa
e che la pace
sia sempre insieme a te.
Africa, Africa, Africa
e che il Signore
sempre sia con te.

Africa, sogno, Africa
Africa mia, Africa nostra.
Africa, sogno, Africa
Africa mia, Africa nostra.





Various Artists
Chantre, Da Cruz